California, parchi, bellezza e Mantra Madre, dal 19 al 30 ottobre


 VIAGGIO E SEMINARIO ITINERANTE

Condotto da Selene Calloni Williams

Iscrizioni entro il 31 luglio.

Sconto eccezionale per chi si iscrive entro il 30 giugno.

Condizioni speciali per i Custodi del Mantra Madre

Care amiche e cari amici di Voyagesillumination, come forse già saprete sono stata invitata in California come relatrice presso il Sand (Science and Non-Duality), il più importante evento a tema spiritualità che si svolge negli Stati Uniti con relatori da tutto il mondo. Per ulteriori informazioni vedi questa pagina: https://www.scienceandnonduality.com/speakers-category/sand17-us-speakers/

La prima cosa alla quale ho pensato è di condividere questa avventura con voi. Mi sono messa ad organizzare, insieme ai miei collaboratori, il viaggio/seminario più bello che era possibile organizzare in quei luoghi, in quel periodo dell’anno. È uscito qualcosa di veramente unico, entusiasmante!

Come sapete, Voyagesillumination non ha mai fatto e di certo non è interessata a fare viaggi turistici.

Le nostre sono avventure dell’anima, viaggi geografici ed interiori insieme.

Dunque abbiamo associato al viaggio in luoghi fantastici non solo due giorni di full immertion al Sand, ma anche un ritiro sul Mantra Madre. Questo ritiro si rivolge innanzitutto ai Custodi che vogliono approfondire le loro conoscenze. La tradizione del Mantra Madre è ricchissima di contenuti e in quattro giorni di ritiro avremo certo modo di fare un “viaggio” straordinario nell’ignoto. Poi il seminario si rivolge anche a chi vuole ricevere le due iniziazioni base del Mantra Madre, o a chi ne ha una sola e vuole ricevere l’altra, o a chi le ha entrambe ma non è ancora Custode; quindi ai neofiti assoluti. Questo è possibile perche con me ci saranno altri Custodi che potranno aiutarmi a dare le iniziazioni base permettendomi di avere spazi esclusivi con i Custodi.

Insomma sarà una grande immersione nella tradizione sciamanico-tantrica del Mantra Madre, unica, assoluta, irripetibile.

Come sempre, anche questa volta la partecipazione al viaggio richiede un colloquio telefonico che puoi prenotare scrivendo a info@voyagesillumination.com

Selene Calloni Williams

PROGRAMMA

19/21 ottobre      2 giorni pieni al Sand sistemazione al WYNDHAM GARDEN SAN JOSE

21/25 ottobre      4 notti al Mount Madonna per il ritiro.

25/26 ottobre      1 notte a Mariposa (Sequoia e Yosemite)

Qui si possono vedere dei boschi di Sequoie Giganti, l’Half Dome e la cascata piu’ alta d’America dopo il salto del Angel in Venezuela.

Lo Yosemite National Park è una delle grandi meraviglie che offre la California ed il South West USA, una vastissima aerea protetta caratterizzata da scorci mozzafiato,  strade di una bellezza incantevole, monoliti rocciosi e cascate tra le più alte del mondo.

Glacier Point: il panorama più bello sulla Yosemite Valley

Il punto d’osservazione migliore per osservare la Yosemite Valley. Si tratta di una parete rocciosa che permette di ammirare un panorama davvero straordinario. Si può raggiungerla con una camminata di circa 3/4 ore, con un dislivello di circa 1000 metri.

El Capitan: il re dei monoliti

Il parco ospita 8 monoliti di granito, El Capitan ne è un po’ il simbolo, visto che si tratta di uno dei massi granitici più alti al mondo (1100 metri).

Half Dome: una spettacolare parete rocciosa a picco

Una liscia parete di roccia che per soli 7 gradi non risulta perfettamente verticale. Le passeggiate fino alla vetta sono affascinanti: prima il sentiero Mist Trail, poi la cascata di Vernal Falls (5 km con un dislivello di circa 300 metri) e infine una salita ripida e impegnativa. La fatica sarà ovviamente ricompensata da una vista splendida (godibile anche durante la camminata).

Le roboanti cascate di Yosemite National Park

26/27 ottobre     1 notte a Death Valley: punto piu’ basso della superficie terrestre a parte la Rift Valley in Africa, paesaggio lunare.

Una depressione di 86 metri sotto il livello del mare prende il nome di Badwater, il grande letto del lago preistorico Manly ormai prosciugato; è questo il punto più basso del Nord America. Lo scenario è di una bellezza ultraterrena, un paesaggio quasi lunare, dove si vive un’atmosfera unica e un silenzio misterioso.

Badwater… sulla terra o sulla luna?

Le colline di spuma rocciosa di Zabriskie Point

Vi sono alcune montagne nella Death Valley in cui sembra che la natura stessa si sia messa a dipingere, infondendo i propri colori su alcuni strati rocciosi. Il risultato è Artist’s Drive and Palette, uno spettacolo davvero insolito, che ha un suo emulo nel Painted Desert in Arizona.

Le dune di sabbia di Mesquite Flat

Vicino a Stovepipe Wells si estendono quasi 40 km quadrati di dune di sabbia ondulate, dalla forma in costante cambiamento.

27/29 ottobre    2 notti a Grand Canyon

Il Grand Canyon è una gola profonda e immensa; un abisso che si divarica fra due sponde: North e South Rim (bordo nord e bordo sud). Fra queste il canyon si allarga e si restringe lungo il suo interminabile percorso, arrivando anche a una larghezza di 29 km.

29/30 ottobre  1 notte a Los Angeles