Tibet, pellegrinaggio e circumambulazione del sacro monte Kailash


Viaggio in Tibet

dal 15 al 30 luglio 2012

Tibet: monaci impegnati in un dibattito filosofico

Secondo l’antica religione sciamanica Bon, che precedette in Tibet l’avvento del buddhismo, il monte Kailash è la sorgente di ogni potere sulla terra.

Nella parte ad Ovest più remota del Tibet, il maestoso Mt.Kailash si erige per 6.714 mt ed è la montagna più sacra di tutta l’Asia.

Venerato da Buddisti, Induisti, Gianisti, il monte Kailash è da sempre la meta più importante per pellegrini Indiani, Tibetani ma anche Occidentali che circumambulano con amore e fervore l’imponente Montagna per un circuito, in gergo chiamato “Kora”, di ben 53 km.

Sul monte Kailash nascono anche i grandi fiumi Indo, Brahamaputra, Karnali e Sutlej. Il pellegrinaggio al monte Kailash richiede un certo allenamento anche per via delle altitudini: è previsto un accampamento a 5.000 metri. Con la giusta motivazione, i luoghi carichi di energie naturali e spirituali possono davvero dare moltissimo ai pellegrini. Si dice che il Kailash sia il sacro monte Meru, la mitologica dimora degli dèi, e che nessun luogo sulla terra sia più dispensatore di perdono e di forza della dimora degli dèi.

Si narra che la circumambulazione, in senso orario per Buddisti e Induisti, in senso antiorario per i seguaci Bon, cancelli i peccati di tutta la vita in un solo giro!!!!

Procediamo insieme con il Parikarma del Mt.Kailash, per sperimentare da dentro lo Spirito Sacro del “Centro dell’universo” !

Cliccando sul link di seguito troverete il programma di viaggio. Eventuali cambiamenti verranno comunicati anzitempo. Prenotatevi al più presto per partire con noi!!!

Itinerario